Riceve a Lugano - Milano - Napoli
Chiama per un consulto (+41) 76.579.67.68 - (+39) 335.22.13.28

Ciao a tutti, il mese che sta per finire è internazionalmente dedicato alla prevenzione del tumore al seno. E’ un argomento che mi sta molto a cuore e ci tengo a darvi delle info su come prevenirlo.

Pochi giorni fa ho fatto una bella chiacchierata con il Dott. Rocco Cerra, medico chirurgo amico di famiglia che opera presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Napoli e specializzato anche in ricostruzioni.

Mi ha dato tanti consigli utilissimi che ogni donna dovrebbe seguire per prevenire questo male ed ho pensato che potesse essere utile condividerli con tutte voi considerata l’importanza del tema.

Inutile dire che la prevenzione è una delle migliori armi per combattere il tumore al seno. Pensate che in Italia, ogni anno, vengono scoperti nuovi 50.000 mila casi. Il Dottor Cerra prosegue dicendomi che le donne devono iniziare a fare visite di controllo e prevenzione dai 20 anni in su, associandole eventualmente ad una ecografia.

Ovviamente, si consigliano consulenze specialistiche solamente da medici senologi e che lavorino presso centri oncologici… questo perché la diagnostica è molto complessa e occorrono mani esperte.

Dai 40 anni in su, invece, si può abbinare la prima mammografia che va ripetuta ogni 2 anni, sino ai 50. Altri protocolli spettano invece alle donne che hanno un parente diretto che si è ammalato (figlia, madre, nonna, zia materna). Dai 50 anni in su, bisogna eseguire ogni anno una mammografia e un’ecografia mammaria (in alcuni casi si deve effettuare color-dpppler). Negli ultimi anni, il medico mi racconta anche che una grossa mano la dà anche la risonanza magnetica nucleare mammaria, effettuata sia con mezzo di contrasto che non. Quest’ultima, ci aiuta molto nei casi di protesi mammarie (sia per estetica che per ricostruzioni) per fare diagnosi precoce e controllare lo stato di usura delle protesi.

Esistono anche i test genetici, di ultima generazione, dove un medico genetista, tramite esami del sangue, controlla la possibilità di malattia ereditaria trasmessa dai genitori (madre, nonna)… un famoso esempio è quello della mastectomia preventiva che ha fatto Angelina Jolie. Vi lascio, qui sotto, delle immagini con le istruzioni per un primo check up.

Mi sono dilungata un po’ ma ho voluto riportarvi tutte le informazioni che il Dott. Rocco Cerra mi ha riferito.

Ogni donna deve sottoporsi a questi controlli perché il miglior modo di combattere il tumore al seno è prevenire!

 

 

A presto, <3 Melissa

Leave a reply